BREVIARIUM
JUXTA RITUM SACRI ORDINIS
PRIDICATORIUM
AUCTORITATE APOSTOLICA APPROBATUM
. . . . . . . . .
R O M A M D C C X X X I
Ex Typographia Hieronymi Mainardi
Splendido Breviario, completamente in latino, stampato in Roma durante il pontificato di Papa CLEMENTE VIII nel 1731.-
Il Breviario stampato con caratteri rinascimentali ed composto di una Prefazione di 86 pagine, una parte riservata al Periodo di 828 pagine, della Comune dei Santi di 286 pagine e dell'Ufficio Proprio dei Santi di 30 pagine; all'inizio ed alla fine delle pagine stampate ci sono quattro pagine bianche: il totale , quindi, di ben 1234 [!] pagine.-
Il tomo, stampato su carta a mano tirata su telaio vergato, protetto da una copertina in cartone multistrato con dorso in pelle con fregi e titolo in oro.- La TABULA PASCHALIS ' Antiqua Reformata ' stampata in colore nero e rosso cos come la TABULA TEMPORARIA e la FESTORUM MOBILUM. Sempre in colore rosso e nero il martirologio dei dodici mesi e l'INDEX RUBRICARUM.-
L'interno del volume, che presenta anche l'esterno delle pagine dedicate all'Ufficio per i Defunti con il bordo delle pagine in oro, impreziosito da alcune stampe di ottima mano che rappresentano particolari della vita di alcuni Santi e delle raffigurazioni di momenti particolari della liturgia.-
Il prezioso e raro testo in ottime condizioni di utilizzo e di conservazione, perfettamente leggibile e di pregevole fattura artistica.-
Al termine del Breviario vi una nota con la quale il Sacerdote viene notiziato circa possibili variazioni liturgiche nel Regno di Spagna e di possibili situazioni peculiari di particolari Province, Diocesi ovvero Citt con le soluzioni ed i richiami del caso.-
GIOVE